“Le vostre storie…” I illustrazioni “dallafinestra”

Al-Barquq – pillole di quotidianità, racconto dalla quarantena per il format “Le vostre storie, la nostra voce”

L’albicocco semi fiorito nel giardino della vicina, stamattina mi ha puntato il suo sguardo dritto negli occhi. Sui rami fori di bianco neve con un sorriso di gioconda. Ho sostato con lo sguardo senza pensarci. Respiravamo insieme, che sintonia. Attenta a non farsi udire dalla padrona, per timore d’ingelosirla, una vocina mi ha bisbigliato: sono settimane che ti vedo affranto, vai e vieni dal balcone di cucina te e gli altri dei vari piani del palazzo. Camminate come spaesati in casa propria. Non capisco il perché, il tuo sorriso stampato di norma sulle labbra è latente, fuggitivo, da quando la quarantena è divenuta il vostro modus vivendi! Non è successo appena niente! La mia origine è di terre lontane, dalla Cina alla Persia all’Armenia, il mio vero nome è Al- Barquq … no Albi/cocco, Al-Barquq! Mi hanno trapiantato qui al tempo dell’impero Romano. Se qualche vicino, non credo la mia padrona, viene a sapere che c’è un arabo nel giardino non so come finirà. A voi non resta che ringraziare la quarantena per tutti gli squilibri emotivi e spirituali che vi sta facendo vivere, ne uscirete rafforzati con prospettive insolite. Sarete più consapevoli di tanta fragilità, di solitudine umana, di quanto sia importante l’altro per ognuno di voi. Vi ha permesso di comprendere cosa è morire, un attimo e puf! Pensa alle tante persone che non ce l’hanno fatta, pensa cosa ha scatenato il loro sacrificio.

“Racconto e voce di  Eugenio Ravo, per il format “Le vostre storie, la nostra voce”, illustrato da Giulia Ortuso.

In collaborazione con dallafinestra

Qui l’audio racconto: https://bit.ly/3dESvZH

o qui: https://spoti.fi/2SXeQd3