La personalità giuridica per chi fa spettacolo: cala il sipario!

Promotori: Ass. cult. Officinae Efesti – Ass. Cult. Interno 5

12.2006

L’’attività di spettacolo costituisce il secondo requisito indicato come indispensabile per l’accesso ai suddetti finanziamenti, e dovrebbe essere triennale e documentata. Pur intravedendo a tal proposito un’’apertura maggiore rispetto all’’abroganda legge regionale n. 48 del 6 maggio 1985, che enuncia criteri tassativi per la documentazione delle attività di spettacolo, intendiamo interpretare questo moto nuovo, con la possibilità di documentare le attività con articoli di giornale, documenti attestanti concessioni di contributi istituzionali, partenariati nazionali ed internazionali, pubblici e privati, e materiale video-fotografico, che spesso costituiscono la prova concreta della qualità, del successo e dell’’impatto sociale delle diverse iniziative. Riteniamo, pertanto, che il legislatore regionale non possa e non debba, in questa fase di momentaneo stallo, vanificare l’opportunità di confrontarsi con le istanze di tutti coloro che svolgono, di fatto, attività culturale e di spettacolo.

Comitato_di_Discussione_del_Disegno_di_Legge_Regionale_sullo_Spettacolo_in_Campania

http://http://www.ateatro.it/webzine/2013/10/29/bpsud-materiali-la-personalita-giuridica-per-chi-fa-spettacolo-cala-il-sipario/