Biblioteche senza frontiere

Bibliothèques Sans Frontières (BSF) o Libraries Without Borders LWB) è il nome di una prestigiosa organizzazione no profit, che negli ultimi dieci anni è diventata talmente importante da essere conosciuta in tutto il mondo grazie al suo impegno, dislocato su tutti e cinque i continenti e in trentuno paesi diversi. A prescindere dal suo scopo, un organismo del genere meriterebbe attenzione e rispetto solo per il suo nome, che esprime due interessanti concetti: l’importanza del libro e la necessità di eliminare confini e barriere. Nulla di più attuale e moderno per ribadire che abbiamo bisogno di conoscenza per sconfiggere la chiusura e la paura, che abbiamo bisogno di cultura per combattere questo nuovo oscurantismo che imperversa in Italia, in buona parte d’Europa e non solo.

A rendere Bibliotèques Sans Frontières un’associazione così importante e a farla crescere in maniera esponenziale è stata la creatività impiegata nel trovare soluzioni in grado di aiutare le popolazioni e le comunità in difficoltà, con strumenti flessibili e adattabili a vari contesti internazionali e territoriali: tra questi i più innovativi sono Ideas Box, KoomBook e la collaborazione con la Khan Academy.

https://www.bibliosansfrontieres.org/

https://www.che-fare.com/bibliotheques-sans-frontieres-biblioteca-dispositivo-rete/